La cucina classica.


Poetiche, eleganti e senza tempo.
Scopriamo assieme le caratteristiche delle cucine classiche.

La cucina risulta a tutt'oggi l'ambiente piú impegnativo da progettare perché in effetti é in essa che si passa la maggior parte del tempo che si ha a disposizione, e perché negli anni le dimensioni sempre piú ridotte che siamo riusciti a ritagliare in case dalle metrature esigue, hanno richiesto grande impegno e grande inventiva per renderla funzionale al massimo e perché no anche bella da vedere.
La sfida é ancor piú grande quando la scelta dello stile ricade su ambientazioni di tipo classico poiché la tipologia dell'anta rende le lavorazioni su misura piuttosto costose.
Il legno e il suo calore sono le componenti fondamentali per questo tipo di cucina in cui l'uso di marmi naturali o ricomposti per i piani di lavoro ne impreziosice la qualità e ne esalta la bellezza.
I tipi di legno impiegati, cioé le cosiddette essenze, sono di varia natura : frassino, rovere , ciliegio, noce , larice e le loro caratteristiche intrinseche ne determinano l'estetica.